La guida completa al canyoning

La guida completa al canyoning ti darà tutte le informazioni più importanti che devi sapere su questo incredibile sport. Gli avventurieri di tutto il mondo si sono innamorati di questa avventura tecnica ed emozionante. Il canyoning ti porta attraverso bellissime gole, sotto le cascate, giù per gli scivoli d’acqua e nell’avventura di una vita. Continua a leggere per imparare tutto quello che devi sapere, da cosa portare a dove puoi praticare questo incredibile sport.

Canyonings scrambling Verdon Gorge

Cos’è il canyoning?

Il canyoning è anche conosciuto come canyoning negli Stati Uniti. Questo sport combina l’escursionismo, il nuoto, il salto, la discesa in corda doppia e lo scivolamento attraverso stretti canyon. La maggior parte delle attività di canyoning iniziano in alta montagna, con alcune escursioni necessarie per arrivare alla partenza. I corsi di canyoning ti portano giù per la montagna seguendo il flusso dell’acqua. Il corso può includere scivoli, cascate, sezioni di acqua bianca e sezioni asciutte.

Un altro termine a volte usato in modo intercambiabile con il canyoning è Aqua Hiking. L’Aqua hiking si differenzia tuttavia per il fatto che si svolge in spazi di canyon più piatti. Poiché l’Aqua hiking è più una passeggiata o una nuotata che una discesa, di solito non si usa alcuna corda. C’è anche pochissima arrampicata. Questa attività è molto più delicata del canyoning. È una buona scelta per le persone meno atletiche e per le famiglie con bambini piccoli.

canyong reunion island

Come funziona il canyoning

In montagna, gli avventurieri scendono ripidi canyon, passando sopra cascate di diverse altezze. La discesa consiste nelle seguenti tecniche:

  • Nuoto
  • Escursioni
  • Discesa in corda doppia
  • Saltare

Il canyoning e il canyoning comportano discese tecniche e richiedono calate (rappel), corde, arrampicate tecniche, salti tecnici e/o nuotate tecniche. Questo sport è frequentemente praticato in ambienti remoti e accidentati. Può coinvolgere la navigazione e altre abilità di sopravvivenza nella natura, anche se la maggior parte degli avventurieri pratica questo sport con istruttori certificati.

I canyon di montagna formano strette gole con numerosi salti, pareti lisce e scolpite e spettacolari cascate. La maggior parte dei canyon sono tagliati in pietra calcarea, arenaria, granito o basalto.

I canyon possono essere molto facili da scendere o estremamente difficili. Una grande varietà di percorsi di canyoning si trova in tutto il mondo, e il canyoning è apprezzato da persone di tutte le età e livelli di abilità.

Oltre ad essere una bella sfida, la gente alla fine ama il canyoning per quanto è bello e coinvolgente. Scendere in corda doppia per 30 metri sotto una cascata è un’esperienza incredibile. I partecipanti possono nuotare in bellissime piscine d’acqua, scivolare giù per le rocce e fondamentalmente divertirsi! Alcuni corsi hanno anche piccole sezioni di Via Ferrata o Zipline.

Scivolo di canyoning

Storia del canyoning

Si pensa che il termine “canyoning” sia stato usato per la prima volta da un membro della spedizione di John Wesley Powell lungo il fiume Colorado nel 1869.

Il canyoning è praticato in tutto il mondo – e una versione è stata probabilmente sviluppata individualmente in ogni paese. Per esempio, gli speleologi negli anni ’30 sono accreditati con l’inizio del canyoning. I bushwalker australiani si avventurarono attraverso i canyon locali negli anni ’50. Negli Stati Uniti, escursionisti, scalatori e canoisti hanno esplorato i canyon negli anni ’40 e ’50. Per questo motivo, diverse tecniche e attrezzature si sono evolute in modo unico nei diversi paesi.

Molti dei canyon usati oggi per il divertimento erano una volta attraversati da persone native. Queste persone indossavano probabilmente abiti primitivi, avevano piedi nudi, sandali o mocassini. Le corde usate generazioni prima comportavano la scalata di impegnative discese verticali usando semplicemente corde di canapa e manila. È incredibile pensare al coraggio che dovevano avere!

Torrentismo invernale Gourcy Ossau Valley

Torrentismo invernale

Il canyoning invernale si pratica in luoghi molto freddi e nevosi, come le Alpi e i Pirenei. Queste attività richiedono di solito di indossare una muta stagna. L’acqua può scendere fino a 2°C, quindi è necessario per evitare l’ipotermia.

Per esempio, puoi controllare questa avventura di canyoning invernale a Gourcy nella valle di Ossau. Anche se è inevitabile che faccia freddo, il canyoning qui offre una vista mozzafiato sulle montagne innevate e sulle cascate di 15 metri in inverno. È adatto anche ai principianti che vogliono sfidare il freddo.

canyoning Gola del Verdon

Chi dovrebbe provare il Canyoning

I tipici corsi di canyoning permettono ai partecipanti dai 12 anni in su di prendervi parte. L’escursionismo acquatico è solitamente adatto dai 6 anni in su ed è solitamente raccomandato alle famiglie.

Mentre l’età è un fattore, la forma fisica e mentale è un’altra considerazione importante. Le avventure di canyoning sono piuttosto rigorose. Molti dei corsi iniziano solo dopo una quantità significativa di escursioni, ovunque da 2 minuti a 2 ore!

La temperatura dell’acqua è spesso molto fredda, e una persona sensibile al freddo potrebbe non apprezzare l’attività (anche se indosserai una muta!).

Il canyoning può anche essere difficile per alcuni, perché una volta iniziato il percorso, devi finirlo. Non c’è via d’uscita, quindi anche se ti stanchi, dovrai continuare ad andare avanti. Molti corsi di canyoning richiedono anche lunghe passeggiate per tornare al centro di attività.

Alcuni percorsi hanno alti salti o discese in corda doppia, che non possono essere evitati. Alcuni percorsi più facili hanno percorsi alternativi e le sezioni più difficili possono essere evitate. Il miglior piano è essere informati prima di partire.

È anche importante essere vigili e non tentare questa attività il giorno dopo una notte pesante. Richiede concentrazione e manovre tecniche, e la tua attenzione sarà necessaria per essere sicuro e divertirti.

La guida completa al canyoning

Chi non dovrebbe praticare il canyoning?

Nella maggior parte dei paesi, la dimensione massima del gruppo è limitata a 8 persone. Questo è importante perché l’istruttore deve essere in grado di guardare attentamente ogni partecipante per garantire la sua sicurezza. Gruppi più grandi di 8 non sono adatti. È anche importante che tutti i membri del gruppo abbiano più o meno lo stesso livello di fitness. Non è possibile dividere i gruppi una volta iniziato, e tutti devono essere in grado di finire.

Si sconsiglia l’iscrizione a persone con vertigini, o con precedenti lesioni alle ossa, lesioni alla schiena, problemi cardiaci o problemi alle caviglie. Dovresti informare il tuo fornitore di attività di qualsiasi altro problema medico speciale e lui può aiutarti a decidere se il canyoning va bene per te.

La guida completa al canyoning

Quale attrezzatura è necessaria

Il canyoning è uno sport piuttosto tecnico. Si raccomanda un’attrezzatura fatta apposta per questo sport. uring L’attrezzatura deve essere durevole e resistere a molta usura. Di solito, gli istruttori professionisti ti forniranno il giusto tipo di attrezzatura.

Cosa sarà tipicamente fornito dal tuo istruttore:

  • una muta e calzini in neoprene da 5 mm che ti permettono di muoverti in acqua mantenendo la giusta temperatura corporea
  • Un’imbracatura dotata di cordini e un discensore che sarà utile per le progressioni sulle corde
  • Un casco
  • Una borsa e un contenitore impermeabile per metterci il tuo pranzo per le gite di un giorno o i tuoi oggetti di valore
  • Un giubbotto di salvataggio

È necessario portare con sé:

  • Un paio di scarpe chiuse che si bagnino
  • Un costume da bagno
  • Cravatta per capelli lunghi e occhiali se devi tenerli
  • Pranzo al sacco e bottiglia d’acqua per i canyon del giorno

Scarpe

Considerare che tipo di calzature si portano è importante per il canyoning. Poiché il canyoning è di solito uno sport abbastanza bagnato e si svolge in climi più freddi, si vuole avere il giusto tipo di scarpe.

Le scarpe con la suola piatta, come le scarpe da tennis, non sono adatte. Le suole con grip sono l’ideale, in quanto aggiungeranno trazione sulle rocce scivolose. È anche importante avere un supporto per la caviglia. Le scarpe da acqua possono sembrare l’ideale, ma assicurati di sceglierne un paio con protezione per la caviglia.

Destinazioni famose per il canyoning

Canyoning salto Isola della Riunione

Isola della Riunione

L’isola tropicale di Reunion è nota per essere uno dei luoghi più belli del mondo per fare canyoning. I canyon di roccia basaltica e le acque limpide e frizzanti creano divertenti scivoli d’acqua. Grain Galet Canyon sopra il fiume Langevin e Trou Blanc sono due dei luoghi più popolari per i corsi di canyoning.

Il canyoning a Sainte Suzanne è un altro luogo famoso dell’isola ed è ottimo per famiglie e principianti. Sainte Suzanne, conosciuta anche come Bassin Boeuf, offre due sezioni di canyoning.

La prima parte del canyon è chiamata “Sainte Suzanne Classique”. Questa sezione di Sainte Suzanne dura circa mezza giornata. Ci vogliono solo pochi minuti per raggiungere l’inizio del percorso e offre piccoli salti in bellissime piscine turchesi. La seconda parte, chiamata “Sainte Suzanne intégral”, è una sezione più avanzata che richiede un maggiore atletismo. Questo corso dura una giornata intera e può essere estenuante.

La Sainte Suzanne Integral comprende un attraversamento della grotta del fiume per 20 chilometri, salti di 9 metri, zip line giganti e sezioni di discesa in corda doppia. Puoi anche saperne di più sul canyoning nell’isola della Riunione nel nostro articolo sui 5 posti migliori per fare canyoning nelle isole della Riunione.

Canyon di Marc, Pirenei spagnoli Catalogna

Marc Canyon, Pirenei spagnoli

I Pirenei spagnoli catalani sono pieni di bei canyon da esplorare. Le escursioni di canyoning al Marc Canyon nei Pirenei spagnoli, per esempio, sono ideali per i principianti.

Il canyon di Marc, o Canyon de Marc, può essere esplorato da avventurieri a partire dai 12 anni. La passeggiata fino al punto di partenza è di soli 10 minuti, e il percorso stesso dura 3 ore. Il percorso vi condurrà attraverso foreste lussureggianti su una successione di salti, e ha una linea zip di 25 metri! Ci sono molte piccole cascate che creano divertenti scivoli lungo il percorso.

Più tardi avrete la possibilità di fare un salto tonificante di 8 metri in una piscina naturale di acqua di sorgente di montagna. Questa è una grande opzione per gruppi e persone con livelli medi di fitness che vogliono bagnarsi e scatenarsi!

Canyonering Utah

Utah, USA

L’ultimo, ma sicuramente non meno importante è lo Utah, USA. Ci sono centinaia di canyon nello Utah per fare canyoning. Alcuni dei canyon più conosciuti sono Ordville Canyon, Johnson Arch Canyon, e i canyon di tutto lo Zion National Park.

Il canyoning qui è particolarmente unico a causa delle formazioni rocciose lisce e rosse e delle acque arancioni del canyon. Questi canyon tecnici hanno enormi salti e sono molto divertenti. Canyoneering USA offre un bel po’ di informazioni dettagliate su ogni canyon, il livello di abilità necessario e alcune delle migliori caratteristiche.

Mystery Canyon nel parco nazionale di Zion, per esempio, vanta una calata di 34 metri in una piscina di acque scintillanti. C’è anche Pipe Springs, che richiede una camminata di 2 miglia fino al punto di ingresso. Ma ne vale la pena perché questo canyon ha una discesa in corda doppia di 55 metri!

Se vuoi di più, controlla tutti i nostri articoli sul canyoning! Inoltre, assicurati di sfogliare tutte le avventure di canyoning che abbiamo a disposizione sul nostro sito web.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
I 10 migliori posti per il canyoning nei Pirenei